In evidenza

«Non fate come me, non spianate le rughe con il botulino» – Nicole Kidman

Sono molto pentita, sono stata una cavia. Da quando ho rinunciato posso di nuovo muovere la fronte. Vita semplice è meglio: jogging, bio, pasta e pizza

MILANO – Nicole Kidman, fotografata e intervistata a Los Angeles per il servizio di copertina di OK Salute, si schiera contro il botox. «Ho provato il botulino contro le rughe della fronte», confessa al mensile in edicola da mercoledì 23 marzo. «Se me ne sono pentita? Sì, molto. Appartengo a una generazione che ha sperimentato questo tipo di trattamenti sul viso e purtroppo penso di esserne il capro espiatorio. La mia faccia reagiva male al botox, non mi piacevo. Così ho rinunciato, non lo uso più. E sono felice di essermene liberata: posso muovere di nuovo la fronte. Non è un vantaggio da poco per l’espressività del viso e non parliamo dei benefici per la mia recitazione».

NON VIVO LA PRESSIONE DEL TEMPO – Nelle foto del servizio, l’attrice australiana si mostra al naturale, senza ritocchi con il Photoshop, con qualche ruga a segnarle gli occhi e la fronte. «Mi sento bene così come sono, non vivo la pressione psicologica del tempo da fermare a ogni costo», commenta.

JOGGING, PASTA E PIZZA – Kidman, 43 anni, al cinema dal primo aprile al fianco di Jennifer Aniston nel film Mia moglie per finta, fa un lungo racconto delle sue giornate a Nashville, nel Tennessee, dove vive. «Vicino a casa nostra c’è il parco nazionale e ogni mattina vado a correre con l’iPod nelle orecchie», dice. «Jogging per 45 minuti, non di più, altrimenti alla mia età le ginocchia ne risentono». La star descrive una vita semplice. «Faccio la spesa da Whole Foods, una catena di verdura biologica, e seguo un’alimentazione sana», racconta. «A voi italiani farà piacere, la pasta e la pizza sono i miei piatti preferiti».

(Fonte: OK Salute – 23 Marzo 2011)