In evidenza

Botulino. Quali rischi?

I pazienti sottoposti a terapie estetiche con botulino si sentono complici e psicologicamente responsabili dell’eventuale danno subito.

Questo è quanto afferma Antonino Di Pietro, responsabile del Dipartimento di Dermatologia dell’Ospedale di Inzago (MI). La mancata segnalazione di reazioni avverse alla tossina botulinica (da sempre al centro di molte discussioni, poiché sono ancora in tanti a ritenere che il suo impiego sia tutt’altro che innocuo), è un ostacolo al miglioramento delle proprietà di questo farmaco.

Per questo è bene comunicare tutti gli eventuali rischi in cui si può incorrere con il suo utilizzo. Sul sito www.botulinfree.com/ , il paziente può compilare un modulo evidenziando le reazioni indesiderate che ha riscontrato: cliccando su “segnalazione spontanea” si scarica la scheda, che una volta compilata può essere inviata via fax o e-mail alla struttura di riferimento i cui recapiti possono essere trovati sul sito dell’AIFA (Agenzia italiana del farmaco)

(Fonte: Essere & Benessere)

>> Scarica l’articolo originale